Regione Lombardia premia il Rating di Legalità

IL DECRETO DELLA REGIONE LOMBARDIA 4 febbraio 2019 – n. XI/1213 PREMIA IL RATING DI LEGALITA’

Il D.g.r. emanato dalla Regione Lombardia lo scorso 4 febbraio “Criteri generali per l’introduzione del Rating di legalità, in attuazione dell’articolo 9, c. 4 della legge regionale 19 febbraio 2014, n. 11 «Impresa Lombardia: per la libertà di impresa, il lavoro e la competitività»” considera il Rating di Legalità come un requisito premiale per l’impresa che lo possiede.
La buona pratica promossa dalla Regione Lombardia, conferma l’attenzione delle Pubbliche Amministrazioni in tutta Italia, che in questo periodo promuovono incentivi per le imprese dotate di Rating di Legalità nella concessione di finanziamenti.

Come viene applicata la premialità?

Il punto 3 del D.g.r. parla chiaro:

In occasione della concessione di finanziamenti alle imprese, la Regione Lombardia prevede almeno uno dei seguenti sistemi di premialità nei confronti delle imprese in possesso del “Rating di Legalità”, all’interno dei criteri di selezione e valutazione:

  • Preferenza in graduatoria;
  • Attribuzione di un punteggio aggiuntivo;
  • Riserva di una quota delle risorse finanziarie allocate.

Inoltre, la Regione prevede di attribuire maggiori benefici in funzione del livello di Rating di Legalità dell’azienda.
Infatti, all’interno del D.g.r. si afferma che:

“Il sistema di premialità è prescelto in considerazione della natura, dell’entità e della finalità del finanziamento, nonché dei destinatari e della procedura prevista per l’erogazione e può essere graduato in ragione del punteggio conseguito in sede di attribuzione del rating”.

  • Un primo esempio lo possiamo trovare nel Bando FABER D.d.s. 18 febbraio 2019 – n. 1974 – “Contributi per investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato”, che, a parità di punteggio, darà priorità alle imprese in possesso del “Rating di Legalità”.

Più il livello di Rating è alto, maggiori sono le premialità

Per le aziende diventa quindi importante ottenere o aumentare il Rating di Legalità, per massimizzare la probabilità di ottenimento di incentivi da parte della PA.

La tendenza della PA è, infatti, quella di premiare con maggiori benefici livelli di DUE o TRE stelle, piuttosto che livelli inferiori di Rating.

Quindi…

se la tua impresa desidera ottenere il Rating di Legalità o ce l’ha già (ma a livelli non elevati), è vantaggioso considerare di ottenerlo o aumentarlo ad alti livelli.

Un consiglio: ATTENZIONE AI LIVELLI INTERMEDI DI RATING

Abbiamo notato che le PA tendono a premiare i “pieni” livelli di Rating: una stelletta, due stellette o tre stellette, senza valutare i livelli intermedi.
Se quindi la tua impresa ha un livello di Rating intermedio, dovrebbe valutare concretamente di raggiungere il successivo livello “pieno”, in questo modo:

  • da *+ (UNA STELLA E UN PIU’) > a DUE STELLE
  • da *++ (UNA STELLA E DUE PIU’) > a DUE STELLE
  • da **+ (DUE STELLE E UN PIU’) > a TRE STELLE
  • da **++ (DUE STELLE E DUE PIU’) > a TRE STELLE

Molto probabilmente possiedi già i requisiti per ottenere l’upgrade, contattaci!

mail: rating-legalita@bilanciarsi.it
tel: 02. 320622772
oppure clicca qui e fai il nostro test: scoprirai gratuitamente il tuo punteggio di Rating, come fare per raggiungerlo e i possibili upgrade!

 

Alla prossima news.

Andrea


 

 Non hai il Rating di Legalità e vuoi ottenerlo? CLICCA QUI e scarica la nostra guida pratica per compiere i primi passi verso l’ottenimento del Rating

Vuoi conoscere quale è il tuo livello potenziale di Rating di Legalità? CLICCA QUI e fai il nostro test gratuito. Al termine riceverai una mail con indicato il tuo punteggio di Rating e come fare per raggiungerlo.

 

 

Lascia una risposta