VOUCHER DIGITALI I4.0: Rating di Legalità premia le imprese

 

Un aumento del contributo di circa il 10% in più rispetto all’importo massimo di 3.000 euro previsto per l’impresa dotata di Rating di Legalità: è questa la premialità che apporta il Rating di Legalità, inserito nel Bando VOUCHER DIGITALI I4.0, approvato e pubblicato dalle Camere di Commercio italiane, tra le quali rientrano ad esempio la Camera di commercio di Roma e quella della Romagna.

Il Bando è finalizzato a  migliorare l’approccio e la cultura digitali nelle piccole e medie imprese, appartenenti a tutti i settori economici e rientra in un progetto nazionale di più largo respiro, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico col nome di “Piano Nazionale Industria 4.0 – Investimenti, produttività ed innovazione”, rinominato “Piano Nazionale Impresa 4.0”.

I contributi sono a fondo perduto (voucher) per finanziare una serie di innovazioni nel campo tecnologico I4.0:

  • Misura 1: Progetti che mirano ad introdurre nelle imprese le tecnologie digitali I4.0
  • Misura 2: Servizi di formazione e consulenza per introdurre tali tecnologie

 

CHI SONO I BENEFICIARI?

Piccole e medie imprese aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio che emana il bando, e in regola con il pagamento del diritto annuale.

Le imprese possono presentare una sola domanda di contributo e deve scegliere tra la misura di cui al punto 1 e quella al punto due. Non possono presentare una domanda sia per il punto 1 che per il punto 2.

 

QUALI SONO GLI AMBITI DI INTERVENTO TECNOLOGICO?

Sono molteplici e a titolo di esempio se ne riportano alcuni:

  • soluzioni per la manifattura avanzata
  • realtà aumentata e virtual reality
  • simulazione
  • Industrial Internet e IoT
  • cybersicurezza e business continuity
  • Big data e analytics

Altri ambiti, limitatamente ai servizi di consulenza, sono presentati di seguito:

  • sistemi di e-commerce
  • geolocalizzazione
  • sistemi informativi e gestionali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.)
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • RFID, barcode, sistemi di tracking

 

QUALI SONO LE RISORSE?

Risorse complessive stanziate: 1.200.000 euro, di cui 600.000 per la Misura 1 600.000 per la Misura 2.

I contributi a fondo perduto tramite voucher hanno un importo massimo di 3.000 euro a cui si aggiunge l’eventuale premialità del Rating di Legalità.

 

Per maggiori informazioni sulle caratteristiche del bando, tempi e modalità di presentazione della domanda:

http://www.romagna.camcom.gov.it/amministrazione_trasparente/documento/bando-voucher-digitali-i40-anno-2018.htm?ID_D=7796#19150.0

https://www.rm.camcom.it/archivio43_bandi-altri-bandi_0_111.html

 

Al prossimo articolo!

Andrea Casadei

Desideri ottenere, rinnovare o aumentare il Rating di Legalità?

==> FAI IL NOSTRO TEST GRATUITO PER CONOSCERE IL TUO LIVELLO DI RATING

Lascia una risposta