skip to Main Content

Rating di Legalità nelle visure camerali. Al via dal 15 novembre

Dal 15 novembre 2017 il Rating di Legalità approda nelle visure camerali. Si tratta di un importante passo per il miglioramento della qualità e della trasparenza delle informazioni societarie nelle banche dati delle Camere di Commercio, realizzato grazie all’accordo  tra InfoCamere e Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.


 
 
Ma cosa è il Rating di Legalità? È uno strumento, attivo dall’inizio del 2013, realizzato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) che premia quelle aziende che rispettano la legge, che sono trasparenti e che operano secondo sani principi etici.
Si può richiedere all’AGCM mediante la compilazione di un Formulario apposito, dura due anni ed è rinnovabile su richiesta.
Prevede tre livelli di adesione: da un minimo di una stelle a un massimo di tre stelle:

  • Per ottenere la prima stella l’impresa deve dimostrare il rispetto di una serie di vincoli normativi che riguardano sia una serie di persone fisiche apicali appartenenti all’azienda, sia l’azienda come personalità giuridica.
  • Per aumentare il livello, raggiungendo la seconda o la terza stella, l’impresa deve dimostrare di avere realizzato delle azioni virtuose, oltre gli obblighi di legge, istituendo una serie di strumenti di gestione e controllo del rischio aziendale, di responsabilità sociale d’impresa e così via.

Ad oggi, quasi 4.500 imprese hanno ottenuto il Rating di Legalità e il numero è in continuo aumento.
Una spinta all’ottenimento del Rating di Legalità è rappresentata dal fatto che il Rating di Legalità offre benefici previsti dalla legge.
Tali benefici sono specificati dal Decreto Mef-Mise n. 57 del 20 febbraio 2014, che sancisce infatti il dovere degli Istituti di Credito e delle Pubbliche Amministrazioni di tenere in considerazione il Rating di legalità quando un’impresa che ne è in possesso si relaziona con loro.
In particolare, per quanto riguarda i finanziamenti messi a disposizione dalle Pubbliche Amministrazioni, il sistema di premialità prevede che, quando viene emesso un bando, le imprese che vi partecipano e hanno ottenuto le stellette siano:

  • Preferite in graduatoria;
  • Avvantaggiate da un punteggio maggiore rispetto alle altre;
  • Premiate mediante riserva di una quota delle risorse finanziarie allocate.

Invece, nel campo della concessione di credito da parte delle banche, il sistema di premialità prevede che:

  • le banche debbano riconoscere alle imprese in possesso di Rating una riduzione nei tempi delle pratiche di istruttoria;
  • le banche debbano riconoscere alle imprese in possesso di Rating una riduzione nei costi delle pratiche di istruttoria;
  • le banche possano tenerne conto nella determinazione delle condizioni economiche di erogazione, ove se ne riscontri la rilevanza.

Bilanciarsi offre alle imprese desiderose di ottenere il Rating il servizio RATINGFACILE, che:

  • ti permette di riunire in un solo professionista tutte le competenze per OTTENERE, RINNOVARE o AUMENTARE IL TUO RATING AI MASSIMI LIVELLI.
  • è facile e veloce: dovrai solo spedire la pratica di Rating, a tutto il resto pensiamo noi in pochi giorni o settimanE
  • è ai massimi livelli: il nostro pacchetto “RATINGFACILE” ti permette di ottenere i massimi livelli di Rating

 CLICCA QUI Per maggiori informazioni sul nostro servizio RATINGFACILE.
 

Back To Top

Ti richiamiamo!


Inserisci il tuo nome e il tuo numero di telefono, ti chiameremo il prima possibile!