skip to Main Content

Rating di legalità e Banche: 9.099 le imprese “stellate” finanziate nel 2019

Rating Di Legalità E Banche: 9.099 Le Imprese “stellate” Finanziate Nel 2019

Banca d’Italia il 13 novembre 2020 ha pubblicato l’ultimo aggiornamento circa l’attività delle Banche in tema di Rating di Legalità. 

Risultano 9.099 le imprese titolari del Rating di legalità che sono state finanziate nel 2019. Un dato in crescita rispetto al biennio precedente dove, le imprese beneficiate dal Rating, nel 2018 erano 6.975 e 4.400 nel 2017.

COSA DEVE COMUNICARE BANCA D’ITALIA E PERCHE’

In base all’articolo 6 del Decreto MEF-MISE del 20 febbraio 2014, n. 57, gli istituti di credito sono tenuti a comunicare annualmente alla Banca d’Italia una relazione sui casi di omessa considerazione del Rating di Legalità posseduto dalle imprese. Inoltre, devono renderne pubbliche le motivazioni sul proprio sito internet, in base al principio di trasparenza.

I vantaggi che il Rating apporta – o dovrebbe apportare – alle imprese, nel momento in cui richiedono un finanziamento alle banche, si concretizzano in:

  • riduzione dei tempi e costi di istruttoria, o
  • miglioramento delle condizioni economiche di erogazione.

 

Banca d’Italia, una volta entrata in possesso dei dati aggregati, pubblica un Comunicato stampa ai sensi della legge 27/2020, facendo inoltre un confronto con i dati degli anni precedenti.

L’ultimo Comunicato pubblicato risale al 13 novembre 2020.

 

LE IMPRESE BENEFICIATE

Da comunicato, risultano 9.099 le imprese titolari del Rating di legalità che sono state finanziate nel 2019. Un dato in crescita rispetto al biennio precedente dove, le imprese beneficiate dal Rating, nel 2018 erano 6.975 e 4.400 nel 2017.

aziende titolari di rating di legalità finanziate

La percentuale delle imprese beneficiate dal Rating di Legalità è quindi cresciuta notevolmente, raggiungendo quasi il 58% delle imprese affidate (48% nel 2018, 40% nel 2017).

I benefici riconosciuti alle imprese riguardano fondamentalmente la riduzione dei tempi di istruttoria e l’applicazione di condizioni economiche più favorevoli in sede di concessione o rinegoziazione del finanziamento.

 

LE IMPRESE CHE NON HANNO OTTENUTO BENEFICI: IN 2.345 NON HANNO DATO COMUNICAZIONE ALLA PROPRIA BANCA

Sono circa 3.800 le imprese – corrispondenti al 42% delle imprese affidate – che non hanno ottenuto benefici dal Rating di legalità.

Le ragioni principali sono due:

  1. in 2.345 casi il possesso del titolo da parte delle imprese non è stato dichiarato durante la fase di istruttoria del finanziamento;
  2. in 1.377 casi il Rating di legalità non ha apportato informazioni utili ai fini dell’istruttoria.

 

Un altro motivo per il quale non sono state accolte né le istanze di finanziamento né di revisione delle condizioni, effettuate da parte di imprese in possesso del Rating, è stato per l’insufficiente merito creditizio posseduto da queste ultime (229 casi).

 

Puoi trovare il comunicato qui: Comunicato Stampa


 

Desideri ottenere (o aumentare) il Rating di Legalità e/o il Modello Organizzativo 231?

Scrivici a rating-legalita@bilanciarsi.it oppure compila il form contatti!

E ricorda: SCARICA LA NOSTRA GUIDA PRATICA SUL RATING DI LEGALITA’  che ti permette di compiere i primi passi per potere ottenere il Rating di Legalità.

Back To Top

Ti richiamiamo!


Inserisci il tuo nome e il tuo numero di telefono, ti chiameremo il prima possibile!