skip to Main Content

Rating di Legalità e benefici bancari: quali vantaggi?

Rating Di Legalità E Benefici Bancari: Quali Vantaggi?

Nell’ultimo comunicato della Banca d’Italia relativo all’andamento del rating di legalità (da ora anche rating) del 2018, sono emersi dati importanti, quali la continua crescita delle imprese dotate di rating di legalità e il conseguente ottenimento di benefici ad esso collegati: 48% delle imprese affidate, contro il 40% nel 2017 e il 34% nel 2016.

Oltre agli aspetti positivi emersi nel rapporto, c’è un dato che ci fa riflettere:

nel 2018 ci sono state 3.595 imprese (in possesso di rating) finanziate, ma non beneficiate dal rating di legalità. Tra queste, ben 2.112 (quasi il 60%) non sono state beneficiate perché non hanno presentato l’attestazione in fase d’istruttoria.

 

Attenzione quindi!

Dal 2013 seguiamo e crediamo nel rating di legalità quale strumento fondamentale per promuovere e premiare la legalità nelle aziende.

Negli anni abbiamo scritto molto nei nostri articoli dei vantaggi derivanti dall’ottenimento del rating di legalità. In particolare quelli riguardanti i punteggi aggiuntivi nei bandi gara, quelli reputazionali e quelli nel rapporto con gli istituti di credito.

Alla luce dei dati emersi, ci preme ricordare quindi l’opportunità presso gli istituti di credito che porta con sé il Rating.

Tutte le banche, infatti, così come previsto nel decreto 57/2014, devono:

  • definire e formalizzare procedure interne per disciplinare l’utilizzo del rating di legalità e i suoi riflessi su tempi e costi delle istruttorie;
  • considerare il rating tra le variabili utilizzate per la valutazione di accesso al credito dell’impresa e tenerne conto nella determinazione delle condizioni economiche di erogazione. 

Per quanto concerne la concessione del credito da parte delle banche, il sistema di premialità prevede che alle imprese siano:

benefici bancari ratingdilegalita.it

benefici bancari ratingdilegalita.it

 

Inoltre, alcuni istituti, non solo considerano la presenza o meno dell’attestazione ma anche il punteggio ottenuto dall’impresa, parametrando maggiori benefici a punteggi più alti: costi d’istruttoria e condizioni economiche ridotte in maniera proporzionale con il crescere del punteggio ottenuto.

È previsto che, se l’istituto bancario decide di non accordare il finanziamento, dovrà inviare una comunicazione dettagliata alla Banca d’Italia, descrivendo con particolare attenzione le ragioni di tale decisione.

Va fatta però una precisazione: il rating di legalità funge da valore aggiunto qualora l’azienda abbia un sufficiente merito creditizio, non si sostituisce in nessun modo ad esso.

 

Conclusioni

Il rating di legalità non è solo un’attestazione che garantisce l’eticità e la legalità dell’organizzazione che lo ottiene.

Il suo ottenimento comporta una serie di benefici:

  • Facilita l’accesso al credito (in sede di concessione finanziamenti bancari)
  • È riconosciuto dalle PA (concessione finanziamenti e nei bandi)
  • Aumenta la trasparenza sul mercato
  • Mette in luce le realtà virtuose

 

Ricordati, quindi, di utilizzare tutte le possibilità offerte da questa attestazione.

 

Alla prossima news,

Andrea

Ratingdilegalita.it – i professionisti del Rating di Legalità


Vuoi ottenere il Rating di Legalità con noi?

Siamo gli unici professionisti del Rating di Legalità, provare per credere!

Compila il questionario per scoprire il tuo livello di partenza e scarica la GUIDA GRATUITA per compiere i tuoi primi passi verso l’ottenimento delle stellette della legalità.

Back To Top

Scarica la nostra Guida Pratica
sul Rating di Legalità

Per vincere più Bandi Pubblici e avere migliori condizioni di Credito Bancario

Capirai cos’è e come funziona il Rating di Legalità
Verificherai il tuo livello di Rating di Legalità
Conoscerai i primi passi e un metodo da seguire per ottenere il Rating di Legalità